ospedalegonzaga.it


Dove siamo  Contatti  News & eventi  Mappa e guida 




ospedalegonzaga.it





News


17 Novembre 2010 - Psicoterapia come risorsa per i problemi quotidiani: parliamo di ANSIA e ALIMENTAZIONE

Le psicoterapeute Dott.ssa Maria Paola Boldrini e Dott.ssa  Manuela Piccagli, terranno un incontro sulla valenza della psicoterapia nella risoluzione dei problemi quotidiani e patologici riguardanti i disturbi d'ansia e dell'alimentazione. Nello specifico verrà presentato il modello d'intervento Cognitivo Comportamentale, considerato a livello internazionale uno dei modelli più efficaci per il trattamento dei disturbi già citati.
La Pscicoterpia Cognitivo Comportamentale è sostenuta da prove di efficacia e validità secondo la "Evidence Based Medicine". La sua azione, in sinergia con un'adeguata terpia farmacologica, se e quando necessaria, come si diceva in precedenza è utile ad esempio per:
* i disturbi d'ansia che sono caratterizzati da una sintomatologia di paura e di timore molto intensa. Tale intensità non risulta giustificata dal reale contesto in cui insorge. Spesso il soggetto si rende conto della scarsa appropriatezza dei propri timori, ma questa consapevolezza non lo aiuta a risolvere il problema. L'intensità è tale da compromettere la regolare funzionalità personale, sociale e/o lavorativa del soggetto e in molti casai può essere accompagnata da numerosi evitamenti.
* i disturbi alimentari sono uno dei problemi psicologici più diffusi tra i giovani. In Italia due milioni di ragazzi ne soffrono e si manifestano in diversi modi: anoressia: eccessiva riduzione dell'assunzione di cibo finalizzata al controllo del peso e delle forme corporee; bulimia nervosa e patologia dell'abbuffata: eccessivo ed irrefrenabile consumo di cibo a volte seguito da comportamenti compensatori come attività fisica intensa, uso di lassativi e diuretici, vomito auto-indotto; grignottage, BED e night eating: tutte disregolazioni alimentari, per esempio "mangiucchiare" per buona parte della giornata e iperalimentazione notturna.
09 Ottobre 2010 - Finalmente è il turno della danza.

Sabato 9 ottobre - dalle ore 15,30 - presso la palestra della Fondazione Ospedale Civile di Gonzaga, in occasione della Festa dell'Anziano, la Compagnia di ballo "Quasi Tango", si esibirà in uno spettacolo dove tango e folklore argentino si fondono armonicamente.
Ballare libera energia e ha un effetto anti depressione, favorisce le relazioni sociali, fa bene al cuore e all'anima in quanto aiuta a comunicare senza parole: per questi motivi siamo certi che l'iniziativa possa contribuire a far trascorrere ai nostri Ospiti, e ai loro amici e famigliari, una serena giornata di festa.
Nel corso del pomeriggio sarò anche presentato il libro "Racconti di una vita vissuta", dove la Sig.ra Margherita Rossi, ospite presso la ns. struttura, descrive, attraverso brevi pensieri e disegni, sensazioni, considerazioni e momenti trascorsi.
Un ricco buffet della cucina tradizionale gonzaghese renderà il pomeriggio ancora più piacevole.
La giornata è aperta ai famigliari, agli amici e a tutti quelli che vorranno condividere con noi questa occasione di festa.
27 Settembre 2010 - Soggiorno al mare estate 2010

Di ritorno dal soggiorno al mare, pieni di entusiasmo per la gradita iniziativa, pubblichiamo la foto della vacanza dei nostri ospiti.

Vacanze al mare ]
22 Settembre 2010 - Osteoporosi: diagnosi e trattamento

L'OSTEOPOROSI è una malattia caratterizzata dal deterioramento dell'osso che determina una aumentata fragilità ed una maggior tendenza alle fratture. E' una malattia silente, non dà sintomi specifici, ma si fa sentire quando ormai le ossa sono diventate "vuote" e in seguito a minimi traumi, addirittura anche spontaneamente, si hanno fratture.
Interessa il 40% delle donne che hanno età superiore a 50 anni e il 70% delle donne che hanno età superiore ai 70 anni.
La prevenzione e la diagnosi precoce consentono di ridurne l'evoluzione, le conseguenti fratture, la perdita dell'autosufficienza e quindi l'ospedalizzazione. I fattori di rischio principali sono: ereditarietà, menopausa precoce, basso peso corporeo, fumo, basso apporto di calcio e vitamina O, uso di determinati farmaci, ipocinesia, malattie endocrine e reumatiche.
Attualmente esistono farmaci in grado di curare la patologia, ma un corretto stile di vita, con un adeguato apporto alimentare di calcio e vitamina D, e passeggiate frequenti gioca un ruolo importante nell'ambito della prevenzione.
Sarebbe utile che le donne dopo i 65 anni di età eseguissero almeno una volta nella vita una valutazione densitometrica: la M.O.C. (Mineralornetria Ossea Computerizzata) è l'esame che consente di valutare il proprio "patrimonio" osseo.
"OSTEOPOROSI: DIAGNOSI E TRATTAMENTO", questo il tema della serata educazionale rivolta alla cittadinanza che si terrà MERCOLEDI' 22 Settembre alle ore 21 presso la Sala Convegni della Fondazione Ospedale Civile di Gonzaga in Via dei Barberi, 1.
Relatore sarà il dott. Ciro Lenti, Specialista in Geriatria e Gerentologia e Dirigente Medico presso l'Unità Operativa di Medicina dell'Ospedale di Suzzara.

Locandina evento ]
02 Settembre 2010 - Tutti al mare!

Anche quest'anno da Lunedì 6 settembre, alcuni ospiti della nostra RSA, accompagnati da Simona, l'animatrice e da Loredana, ausiliaria socio-assistenziale, trascorreranno una settimana di soggiorno al mare al Lido degli Estensi.
L'esperienza dello scorso anno si è rivelata molto positiva, in quanto ha favorito processi di comunicazione, socializzazione e ha stimolato nei nostri ospiti nuove curiosità.
Al tempo stesso anche gli operatori, coinvolti in una dinamica quotidiana diversa dalla routine di reparto, sono stati sollecitati ad avere cura dell'ospite non solo da un punto di vista igienico sanitario ma anche affettivo.
Per questo motivo abbiamo deciso di ripetere anche quest'anno questa bella esperienza, con la certezza che sarà ancora più apprezzata.





Art direction by Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]